linkedin social network energia rinnovabile italia
L’usare social network per promuovere attività di network marketing tipo Energia Rinnovabile Italia è molto probabilmente una buona scelta, specialmente se si hanno molti amici/followers.
Nel caso questo non sia presente ci sono tecniche che comunque servono ad attirare persone sul proprio profilo.
Facebook ovviamente primeggia sui tutti i canali social avendo un parco utenti di miliardi di persone, il suo collega Instagram ne ha circa un miliardo e il principale sito di gestione video, YouTube, circa 2 miliardi.
Insomma i numeri parlano chiaro, trovare qualcuno che possa essere interessato alla propria attività di network marketing non dovrebbe essere impossibile.
Ma se i canali social succitati hanno questi numeri che dire di un social che ha “solo” circa 600 milioni di iscritti?
Tra parentesi il fatto di avere circa 600 milioni di iscritti non rende questo social network un fanalino di coda.
Stiamo parlando di LinkedIn, un social dedicato al mondo del lavoro, un social network dove i professionisti del lavoro e aziende si scambiano messaggi, cercano personale e come Facebook c’è la possibilità di inserire messaggi e video.

Perché un social network come LinkedIn?

E allora perché questo social ha solo circa 600 milioni di iscritti?
La differenza sta nel target degli utenti, se su Facebook si mettono messaggi a volte frivoli, tipo cosa ho mangiato per colazione, augurare un buongiorno ai propri amici, postare foto di se stesso, famiglia o amici al mare o in montagna, queste cose non appaiono praticamente mai su LinkedIn.
Non perché queste cose siano vietate ma perché ad aziende, reclutatori o professionisti del lavoro queste cose non interessano per niente.
Su Linkedin ci si concentra sulla figura professionale dell’utente, non su altre caratteristiche, per cui si vede che obbligatoriamente certe figure sono escluse.
Uno studente non dovrebbe aver ragione di postare qualcosa su LinkedIn a differenza di altri social network, lo stesso dicasi per una casalinga o figure in qualche modo affini a queste.
Professionalità e serietà sono alcune delle caratteristiche di questo social network, per cui come si può capire l’approccio deve essere diverso da quello che si ha su Facebook.
Fondamentalmente che idea ci si potrebbe fare di un professionista che al posto di un articolo sulla propria attività o interessi lavorativi, posti una foto di gattini?
Ovviamente nulla contro i gattini, ma se l’accento vien messo sulla professionalità e serietà, potrete capire che i gattini non rientrano proprio in quest’ottica, a meno di non essere un veterinario o un allevatore di felini domestici.
LinkedIn tra i social network ha una certa fama meritata, ed è uno strumento per farsi conoscere a livello lavorativo, per cui anche il network marketing per attività come Energia Rinnovabile Italia.
Sono in molti coloro che hanno avuto successo usando questo social, che come Facebook permette di eseguire campagne pubblicitaria a pagamento, selezionando il pubblico di destinazione.
Allora perché non usarlo adeguatamente coi risultati che potrebbero presentarsi?
La vostra attività ne avrà riscontro.